Tisana alla zenzero. Scopri come prepararla

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che lo zenzero è un vero toccasana. Ha proprietà digestive, antiossidanti, anticancro, antinfiammatorie, antiemetiche, antinausea, antipiretiche e anticoagulanti. È un efficace rivitalizzante ed è impiegato anche come afrodisiaco. Viene inoltre utilizzato per alleviare l'insufficienza biliare e pancreatica, curare i do­lori reumatici e artritici, abbassare il tasso di colesterolo e stimola la circolazione periferica.


Ma la lista delle sue virtù non si ferma qui. Lo zenzero è un vero e proprio alimento chiave per ripristinare e conservare la salute ed è anche una spezia saporita, in grado di conferire alle pietanze un gu­stoso tocco esotico. Fresco, in polvere o candito, il suo ca-caratteristico sapore si adatta alla maggior parte delle prepa­razioni, dolci o salate.


Come preparare un infuso di zenzero dalla radice?

La via più semplice è quella di acquistare la polvere di zenzero nei negozi bio o in erboristeria, in questo modo avrete già tutto il materiale a disposizione pronto per iniziare.
Quindi ora misurate il quantitativo di una tazza d'acqua e portate ad ebollizione, aggiungete un cucchiaino di zenzero polverizzato e lasciate in infusione per circa 5 minuti. Filtrate con un colino e bevete l'infuso.

Se invece, avete già in casa la radice e non volete acquistare la polvere potete utilizzare il rizoma a pezzettini, meglio tipo grattugiato, con un coltello o con un apposito strumento. Con la stessa procedura indicata prima, potete gustare l'infuso.

Questa tisana si può bere più volte al giorno e si può arricchire il suo sapore con altre spezie a piacere, come nei preparati già presenti in commercio. Oppure aggiungere qualche goccia di limone.


Post popolari in questo blog

Torta di mele integrale senza zuccheri aggiunti

La ciambella che fa bene all'intestino

Alla radice della depressione e del risveglio spirituale