Cataplasma di argilla verde per dolori

Cos'è l'argilla

L'argilla è un minerale, precisamente un complesso di sistemi minerali. Il più importante elemento chimico presente è il silicato di alluminio, accompagnato da una serie di altri elementi quali silicio, alluminio, ferro, calcio, titanio, sodio, potassio, magnesio. La sfumatura cromatica, che caratterizza le diverse tipologie di argilla, è da attribuirsi alla concentrazione dei singoli elementi. 
 
 
Le proprietà

L'argilla ha molteplici proprietà che si esplicano maggiormente in dermocosmesi. Difatti è l'ingrediente principale nella preparazione di maschere e impacchi conferendone qualità detossinanti, idratanti, lenitive, antinfiammatorie ed antiacneiche


  •  PROPRIETA' ANTISETTICHE. Ha la capacità naturale di attrarre ed assorbire le tossine ed i batteri patogeni dalla pelle e dall'intestino. Ha un alto potere battericida e purificante. Se usata abbinata all'acqua tipo bagni, fanghi, cataplasmi, impacchi ecc cede alla pelle i suoi preziosi minerali e allo stesso tempo assorbe le tossine ed elimina le cellule morte
  • PROPRIETA' ASSORBENTE. La struttura micro-molecolare conferisce all’argilla la capacità di assorbire fluidi, odori,sostanze tossiche. Viene usata infatti in caso di pelli a tendenza acneica, purificando i pori della pelle e prevenendo la formazione di brufoli ed imperfezioni.
  • PROPRIETA' CICATRIZZANTE. Grazie alle proprietà antibatteriche e assorbenti l’argilla è molto indicata per curare ferite e piaghe. L'argilla inoltre è un trattamento efficacissimo in caso di ustioni e bruciature, in quanto placa il calore della zona colpita ed aiuta la pelle a rigenerarsi in tempi brevi senza lasciare tracce oltre alla sua capacità antibatteria e disinfettante, utili quindi impacchi di argilla fredda nella zona ustionata.
  • PROPRIETA' ENERGIZZANTI E ANTIRUGHE. Ha grandi capacità toniche e riequilibratici nei confronti delle cellule, apportando oligoelementi preziosi per la pelle, migliorando l'aspetto di pelli mature e disidratate.

 

L'argilla verde, in particolare, nota anche come illite, è un minerale inorganico con tantissimi minerali essenziali. Il suo impiego trova rimedio in moltissimi problemi organici. Può essere usata in polvere per la formulazione di maschere, cataplasmi oppure liquida da ingerire. 

Il cataplasma è un impasto curativo costituito da una poltiglia di sostanze vegetali, da applicarsi sulla cute.


Fare l’impacco è molto semplice, basterà creare un composto abbastanza solido miscelando la polvere con dell’acqua a temperatura ambiente, ricoprire totalmente la parte interessata e poi fasciare con un tessuto naturale.
Lasciate in posa almeno tre ore, meglio se tutta la notte, e poi lavate sempre con dell’acqua tiepida.
Deve essere applicata lontano dai pasti e non durante il ciclo mestruale.
Se si possiede qualche goccia di tintura madre di arnica l'effetto sarà potenziato. Per la preparazione non bisogna assolutamente utilizzare contenitori e utensili di metallo.

Post popolari in questo blog

Detersivo liquido o in polvere? Cosa è meglio per la tua lavatrice?

Soffri di infiammazioni costanti? Allora questo alimento non può mancare sulla tua tavola

Pochi ingredienti naturali e casalinghi per una pelle da fata