Il cibo della gratitudine: la consapevolezza

“La Grande Via”, laboratorio di vita, libertà, bellezza e scelte etiche, è la via della consapevolezza. Consapevolezza che il nostro benessere, la salute fìsica e spirituale, la longevità in salute, dipende dal cibo che mangiamo, dall’esercizio fìsico, e dall’esercizio della nostra mente. Consapevolezza che non di solo pane vive l’uomo, che non di sola vita quotidiana, non di sola vita ordinaria vive l’uomo.
La consapevolezza trasforma la vita quotidiana in un poema ininterrotto.
La nostra vita, la vita umana, l’essere umano, è una meraviglia ontologica.
Siamo un’opera d’arte di cinquantamila miliardi di cellule entro cui lavorano migliaia di enzimi che accelerano migliaia di reazioni chimiche, il tutto coordinato da istruzioni scritte nel nostro DNA e modulate in modo infinitamente complesso dall’ambiente in cui viviamo e dall’esperienza di vita nostra e dei nostri antenati.
Siamone consapevoli! Lasciamoci sorprendere dalla meravigliosa complessità della vita, dalla vastità della nostra ignoranza, non avviciniamoci mai a un uomo, a una donna, a un fiore, con indifferenza. Siamo consapevoli della bellezza che ci circonda!
Consapevolezza è non delegare ad altri la nostra vita quotidiana, la nostra felicità, è essere grati di quello che abbiamo, è apprezzare con attitudine contemplativa la bellezza che ci viene offerta ogni giorno.
Dall’unione di antiche sapienze e tradizioni, nasce la Macromediterranea, frutto delle cucine Macrobiotica e Mediterranea. È racchiusa qui “La Via del Cibo”, un cibo fatto di semplicità, benessere, equilibrio, scienza e gratitudine. Proprio la gratitudine ci permette di vedere il cibo con altri occhi: non solo carburante fisico, ma anche nutrimento per la mente e l’anima. Per questo motivo dev’essere un cibo di qualità.


IL CIBO DELLA GRATITUDINE. Clicca qui per acquistare questo libro (con il contributo del DOTT.Berrino




Ci auguriamo che il libro possa offrire anche uno spunto di riflessione per un percorso di consapevolezza per ritrovare gioia e benessere, imparando ad apprezzare e ringraziare per i doni che la natura ci offre, cucinando con amore un cibo che può renderci persone migliori, imparando ad ascoltare e ad ascoltarsi per ritrovare se stessi.


IL TUO ZEN


Post popolari in questo blog

Detersivo liquido o in polvere? Cosa è meglio per la tua lavatrice?

Soffri di infiammazioni costanti? Allora questo alimento non può mancare sulla tua tavola

Pochi ingredienti naturali e casalinghi per una pelle da fata