Lampade di sale: la soluzione contro le onde elettromagnetiche


Ogni giorno viviamo la nostra vita, soprattutto nei periodi più freddi nei luoghi chiusi, come casa, palestra e lavoro. Ogni giorno siamo quindi, circondati da persone, elettrodomestici, cellulari, computer e così via. Sappiamo tutti che l'ambiente in cui si vive è molto importante ma sappiamo anche che, onde negative ed elettromagnetiche possono danneggiare l'umore e la salute.


I sintomi più comuni?
Spossatezza, sonnolenza e stanchezza psico-fisica.

Ma quali sono queste "onde negative"?
Sono precisamente iono positivi. 

Contrariamente a ciò che il nome (positivi) possa far pensare, non sono benefici per la salute e se non c'è una giusta compensazione di ioni negativi, i sintomi prima elencati li sentirete tutti.

Il modo più naturale e sicuro per compensare e aumentare la quantità di ioni negativi negli ambienti in cui vivete sono le lampade di sale.
Le lampade di sale esistono da tantissimi anni e sono constituite nient'altro che da sale, un grosso cristallo di sale di salgemma dell'Himalaya. Le lampade grazie al riscaldamento che producono, prigionano dal sale gli ioni negativi.


Gli ioni negativi neutralizzano quelli positivi emessi da apparecchiature elettroniche come televisori e computer, mantenendo gli ambienti sani. Le lampade di sale aiutano a creare un’atmosfera equilibrata e salutare: grazie a loro respiriamo più facilmente e quindi ci sentiamo meglio.


Quali sono i benefici?
 
– aumento della concentrazione
– miglioramento del sistema immunitario
– riduzione delle allergie respiratorie
– riduzione di attacchi d’asma, comparsa di raffreddore e influenza
– rallentamento del processo di invecchiamento delle cellule



Accendendo una lampada di cristallo di sale, la quantità di ioni negativi per centimetri cubi aumenta a 1200 dopo 12 ore e vi rimane per altre 12 ore. Affinchè l’emissione di ioni sia sufficiente, consigliamo di tenere accesa la lampada per almeno 5-6 ore, in modo che il sale abbia il tempo di avviare la reazione chimica e liberare un buon numero di ioni negativi, che continueranno a essere sprigionati anche in seguito, fino al completo raffreddamento del blocco di sale.
Inoltre la luce arancio delle lampade, calda e soffusa, ha un effetto molto benefico a livello sia emozionale che spirituale; secondo la cromoterapia il colore arancio è rilassante e stimola la gioia di vivere.
La ionizzazione è proporzionale alla massa: maggiore è la superficie, più grande deve essere la lampada.

L’ing.Honisch, della società Nazionale ricerche sullo Smog elettrico in Germania, ha svolto numerosi studi sul potere delle lampade di sale ed ha dimostrato come una lampada accesa per 11 ore riesca a far aumentare la concentrazione di ioni negativi dell’aria circostante fino al 300% e come l’emissione di ioni continui per parecchio tempo anche dopo il suo spegnimento.



Oltre a tutto questo è una lamapada di arredo bellissima e cromoterapica. 

Cosa aspetti allora??? ↓↓↓



Post popolari in questo blog

Torta di mele integrale senza zuccheri aggiunti

La ciambella che fa bene all'intestino

Alla radice della depressione e del risveglio spirituale