Estratto di semi di pompelmo: un disinfettante naturale

L'estratto di semi di pompelmo viene considerato come un potente antivirale e battericida.




Presenta un elevato quantitativo di sostanze in grado di contrastare le malattie, di antiossidanti e di fitonutrienti denominati bioflavonoidi. Tra di essi è presente l'esperdina, capace di stimolare in modo naturale il sistema immunitario. Esso possiede proprietà antivirali e antimicotiche, contiene inoltre vitamina C, acido citrico, steroli e tracce di sali minerali. Si è inoltre dimostrato efficace nella pulizia di strumenti chirurgici. 




Uno studio pubblicato tra le pagine del Journal of Alternative and Complementary Medicine ha evidenziato la capacità dell'estratto di annientare oltre 800 tipologie di virus e batteri, 100 ceppi di funghi e un vasto numero di parassiti. 

L'estratto di semi di pompelmo è considerato un prodotto molto utile da portare sempre con sè, infatti è un'arma per:
  • i germi e può essere utilizzato per disinfettare gli ambienti e l'acqua
  •  la cura degli animali domestici, soprattutto in caso di infezioni della pelle o di punture di pulci e zecche
  •  saponi e detersivi o detergenti per aumentare la loro potenza contro germi e microbi. Può essere inoltre versato in poche gocce nei saponi liquidi utilizzati per il lavaggio delle mani o nei prodotti per la detergenza del corpo e dei capelli, come shampoo e bagnoschiuma
  •  migliorare la pulizia dei denti e della bocca in aggiunta al dentifricio.

    Viene impiegato come integratore alimentare, da utilizzare in poche gocce e sempre diluito, ad esempio nelle spremute o con della semplice acqua. 

L'estratto di semi di pompelmo ad uso interno non deve mai essere impiegato puro. Il suo sapore è molto amaro e il suo dosaggio può essere diverso a seconda del disturbo da curare e all’eta’ del soggetto.

L'estratto dei semi di pompelmo può essere utilizzato sia come rimedio interno che esterno, per tantissime problematiche riguardanti virus, funghi, batteri e altri parassiti. 


Per uso esterno è usato soprattutto: 

1. per disinfettare la bocca
 2. come antinfiammatorio per gengive e orecchie
3. per eliminare il problema dell'acne e dei pidocchi
4. contro herpes, verruche e afte
5. per le punture d'insetto e le piccole bruciature
6. contro dermatiti, orticaria e vesciche
7. contro i funghi della pelle e delle unghie
8. contro i funghi e i parassiti genitali femminili e maschili. 

Per uso interno, invece, è utile soprattutto: 

1. contro raffreddore, tosse e malattie da raffreddamento
 2. come rimedio per le infezioni, i funghi (candida) e i parassiti di stomaco e intestino, e anche contro la diarrea
3. contro le infiammazioni
4. per alleviare i sintomi delle allergie.




 PER INFO E ORDINI CONSULENTE DEL BENESSERE SPAMPINATO LETIZIA CELL. 3933567505




Post popolari in questo blog

Torta di mele integrale senza zuccheri aggiunti

Detersivo liquido o in polvere? Cosa è meglio per la tua lavatrice?

Black Mask fatta in casa. Facile e veloce